MASSAGGI PER GATTI

Anche i nostri pelosetti beneficiano delle terapie olistiche: i massaggi in particolare hanno un effetto distensivo e curativo. In molti casi il massaggio può servire per aiutare i mici con disturbi comportamentali ad alleviare dolore ansia e stress causato da svariate patologie.

È in grado trasmettere comfort e benessere ma anche ridurre i ridurre i livelli di stress.Il contatto delle nostre mani stimola la circolazione del sangue e ha benefici sul sistema nervoso. Questa tecnica terapeutica e rilassante si basa sull’uso delle mani ma con una specifica tecnica di movimento.

Ovviamente prima di procedere dobbiamo aver già stabilito un contatto con il micio e avere già una connessione con lui altrimenti i risultati potrebbero essere quelli non desiderati. Alcuni gatti amano farsi manipolare meno perché sono più impauriti o nervosi;
con i massaggi ripetuti e frequenti possiamo aiutarli a diminuire la paura e creare un legame con gli umani.

MASSAGGI PER GATTI BENEFICI

Come abbiamo detto, i massaggi per gatti regalano diversi benefici tra cui:

. Maggiore flessibilità nel gatto

. Sensazione di benessere

. Attenuante al dolore

. Miglioramento della circolazione

. Tranquillità.

COME MASSAGGIARE UN GATTO

Per massaggiare il gatto è importante usare tutta la superficie della mano in modo da applicare una pressione ben distribuita senza far male o generare fastidio. Esistono vari tipi di Tocco da poter modulare.

MASSAGGIO PER GATTI EFFLEURAGE

L’effleurage è un massaggio simile alle carezze che ha lo scopo di distendere un gatto nervoso e impaurito.
Una mano è sul gatto in maniera stabile, mentre l`altra mano scivola lentamente sul viso, testa, corpo, coda e all`esterno delle gambe. Assicurati di andare nella direzione della crescita dei capelli. Non toccare ferite, lesioni o grumi di pelo.

IL ROTOLAMENTO: TECNICA DI MASSAGGIO PER GATTI

Il rotolamento invece consiste n arrotolare delicatamente l’epidermide è il derma fondando una sorta di rughette onda. Questa tecnica è adatta per i gatti in sovrappeso. LA torsione si ottiene spingendo e rilasciando delicatamente la cute con entrambe le mani fino al rotolamento.
Muoviti con delicatezza e per gradi, così che il micio si tranquillizzarsi tra le vostre mani. Se il feeling è ai massimi livelli, puoi concludere con lo stretching delle zampe, allungando con molta delicatezza gli arti anteriori e poi quelli posteriori.

Infine se il gatto è stressato e ha problemi di caduta del pelo a chiazze o altro poi valutare di aggiungere ai massaggi anche degli Oli come l’olio di rosmarino olio di neem se il periodo di pulci e zecche.